Eventi a Teatro

7 dicembre 2018 – ore 20.45

BEATLES 

Palmanova, 15/04/2016 – Mitteleuropa Orchestra – Foto Luca d’Agostino © Phocus Agency

con la Mitteleuropa Orchestra
direzione: m° igor zobin
produzione: associazione orchestra regionale del Friuli Venezia Giulia

Esiste un punto di incontro tra il linguaggio e la cultura “pop” e la musica classica? La Mitteleuropa Orchestra ritiene di sì.
I Beatles hanno rivoluzionato pensieri e canoni ideologici, ma soprattutto: hanno scritto splendida musica. Ed è nella ricerca compositiva verso un’orchestrazione strutturata che si svelano le cellule nobili insite nel linguaggio musicale dei 4 di Liverpool, una ricerca condotta con rigore e passione, senza pregiudizio alcuno, che permette a qualsiasi tipo di utenza, di apprezzare e di vivere in modo naturale ed empatico gli accenti ritmici, melodici, talvolta drammatici e melanconici, di una musica che oramai la Storia ha decretato immortale.

INFO:

Prevendita anche in Teatro il giorno precedente lo spettacolo con orario 17.00 / 19.30. La sera dello spettacolo a partire dalle 19.30.
Acquisti on-line su www.vivaticket.it

 

24 novembre – ore 20.30

SERATA DI BENEFICENZA CON I “TRIGEMINUS”

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

 

14 settembre – ore 21

CORREVAMO VIA DAL TRAMONTO

Unica tappa in provincia della piéce firmata da Vampilov, considerato il Checov siberiano del secondo Novecento. Il teatro Vampilov di Irkutsk (Siberia Orientale) è ospite all’interno del Festival “L’arlecchino errante” di Pordenone.

INFO:

Biglietti: intero € 12,00/ ridotto € 9,00

Info e prenotazioni: 347.913964

 

8 agosto 2018 – ore 20.45

NABUCCO

È l’opera tra le più eseguite di tutti i tempi e un capolavoro indiscusso che diede a Verdi l’avvio di una folgorante carriera. Il dramma lirico in quattro atti dal titolo originale “Nabucodonosor”, su libretto di Temistocle Solera, dall’anno del suo debutto nel 1842 al Teatro alla Scala di Milano, con cinquantasette repliche consecutive, non conosce ombre ma un successo ancora e sempre crescente.
La vicenda è ispirata dalle Sacre Scritture e dall’omonimo dramma di Auguste Anicet-Bourgeois e Francis Cornu, in cui si narra degli accesi conflitti tra ebrei e babilonesi, per una tragica vicenda che vede contrapporsi Ismaele, nipote del re di Gerusalemme, e Nabucco, re di Babilonia. E ancora Fenena, figlia di Nabucco innamorata di Ismaele, e Abigaille, figlia adottiva del Babilonese. Dominante la presenza del coro, un vero e proprio personaggio a rappresentare i soldati di entrambe le fedi ed il popolo.
Impera, tra diversi altri brani d’indiscussa fattura e fortuna, il “Va, pensiero”, a chiusura del terzo atto, quando sulle sponde dell’Eufrate gli ebrei incatenati e costretti al lavoro pensano con nostalgia alla patria natia. Il colorito brillante tipico dell’orchestra di tradizione italiana, suggella fin dalla Sinfonia il valore totalizzante di quest’opera immortale.

INFO:

Biglietto unico 15,00 €

Biglietti acquistabili dal 17 luglio presso:
FONDAZIONE LUIGI BON
– Tolmezzo, via della Vittoria 4
– Colugna di Tavagnacco, via Patrioti 29
(dal martedì al venerdì, dalle 15.00 alle 18.00)
Il giorno dello spettacolo, la biglietteria aprirà alle 19.30 direttamente in Auditorium

 

25 luglio 2018 – ore 20.45

KAZAKH STATE CHAMBER ORCHESTRA

marco schiavo e sergio marchegiani pianoforte a 4 mani
aiman mussakhajayeva violino
kazakh state chamber orchestra “academy of soloists”
bakhytzhan mussakhajayeva
 direttore

appuntamento organizzato dall’ente regionale teatrale del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con Carniarmonie

Ritorna attesa la Kazakh State Chamber Orchestra “Academy of Soloists”, la più rinomata del suo paese, con un duo pianistico già ammirato ospite a Carniarmonie: Marco Schiavo e Sergio Marchegiani, apprezzato a livello internazionale per lo stile personalissimo, la bellezza di suono e la travolgente energia delle loro interpretazioni.
Con loro la violinista solista più amata del Kazakistan, Aiman Mussakhajayeva, musicista che registra con la Deutsche Grammophon e i Wiener Symphoniker, ambasciatrice di Pace UNESCO e vincitrice dei concorsi internazionali più riconosciuti al mondo, tra cui il Paganini di Genova, il Tchaikovsky di Mosca e il Sibelius di Helsinki. La direzione è affidata alla bacchetta di Bakhytzhan Mussakhajayeva, artista d’onore della Repubblica Kazaka.

 

Ospiti grandi per un grande programma, eterogeneo con venature francesi e una prima parte distinta dalla delizia del Concerto per pianoforte a quattro mani del ceco Kozeluch. Il romanticismo, in veste d’orchestra da camera, si riverbererà attraversando Norvegia, Francia, Spagna, Germania, tra citazioni d‘opera, forme di danza, fantasie e arie popolari.

PROGRAMMA
E. Grieg Holberg Suite
l. Kozeluch Concerto per pianoforte a 4 mani e orchestra in sib magg.
C. Saint-Saëns Introduzione e Rondò capriccioso Op. 28
J. Massenet Méditation da Thaïs
P. de Sarasate Zigeunerweisen
F. Waxman – G. Bizet Carmen Fantasie

INFO
Biglietto unico: 8 euro
Prevendita: in teatro, martedì 24 luglio dalle 17.30 alle 19.30. Mercoledì 25 luglio la biglietteria aprirà alle 17.30.
www.carniarmonie.it